LIONS – ora devi REAGIRE!

Serve una scossa positiva alla squadra biancorossa, chiamata a scacciare i fantasmi di questa fase complicata.


Il periodo nero della Lions dura ormai da troppo tempo, iniziato con ben tre sconfitte consecutive (Rubiera, Verdeazzurro, Casalgrande), maturate pressoché nella stessa maniera, fino al pareggio dello scorso week end, con la Lions si è fatta raggiungere allo scadere dai padroni di casa del Chiaravalle.


Per la sfida di Sabato, non ci sono pronostici, l’unica cosa che conta è tornare alla vittoria, non importa come, importa solo conquistare i due punti che mancano ormai da troppo tempo!
Al Pala San Nicolò arriva un Bologna rigenerato e affamato di punti.
La compagine Bolognese attraversa un ottimo periodo di forma ed ha tutta l’intenzione di abbandonare la coda della classifica, come dimostrano le due vittorie consecutive e si presenterà in campo con il coltello tra i denti, pronta a dare battaglia ai biancorossi.


Per i ragazzi di mister Fonti, è tempo di risposte! Non sul profilo tecnico, non sul piano tattico!
C’è bisogno tornare ad offrire una prestazione di carattere, di orgoglio e di convinzione, per dimostrare che la Lions non si è trovata al vertice del girone B per settimane casualmente!

Il fischio d’inizio è previsto per le ore 18:00 ed il match sarà visibile in diretta streaming Facebook.

Nel week end scenderà in campo anche la serie B, che ospiterà Domenica la corazzata Ogan Pescara.

Serie A2 – HARAKIRI Lions, la B cede alla Ogan Pescara

Il week end “nero” della Lions lascia a bocca asciutta entrambe le formazioni.
Quarta sconfitta per la Serie A2 maschile che al termine di una gara piena di colpi di scena si arrende al Pala Santoru contro il Verdeazzurro Sassari.

Una super Lions in avvio di match, che esprime il miglior gioco fino ad ora visto.
Una manovra offensiva fluida ed una difesa coriacea permettono alla Lions di mettere alle corde i padroni di casa che riescono solamente ad andare a segno grazie ai tiri dai sette metri.
Dopo soli 8’ di gioco la Lions conduceva il match con un vantaggio di ben sei reti!
Nel finale di tempo arriva la risposta del Verdeazzurro che approfitta di qualche distrazione di troppo degli Abruzzesi ed al termine della prima frazione di gioco dimezza lo svantaggio.
Risultato fermo sul 15-18.
Avvio di ripresa e succede di tutto, la Lions rimane negli spogliatoi ed i padroni di casa hanno la strada spianata per portare dalla propria l’andamento del match.
I biancorossi rimangono inermi difronte alle offensive degli avversari che prima azzerano il distacco e poi mettono la freccia.
Finale 36-32 in favore del Verdeazzurro Sassari e seconda sconfitta consecutiva per i ragazzi di mister Fonti.

Sconfitta anche per la Serie B che deve arrendersi all’ Ogan Pescara.
Nonostante il risultato, buona la prova offerta dai giovanissimi guidati da Coach Pastor che riescono a ricucire uno strappo di 5 reti di svantaggio portandosi letteralmente alle calcagna degli avversari.
Nel finale emerge l’esperienza degli avversari, al termine dei 60’ il risultato si fissa sul 29-25.

Nel week end la serie A2 ospiterà il Casalgrande, nell’inedita location del Pala Santa Filomena di Chieti,
mentre la Serie B affronterà il Città Sant’Angelo.

Ufficio Stampa ASD Lions Teramo

Lions – Stop interno per l’A2 Maschile, prima vittoria per la B

Settimana di pallamano intensa per la Lions Teramo che ha dovuto affrontare ben due match in soli cinque giorni.

E’ arrivato il primo stop interno per la Serie A2 maschile che si è dovuta arrendere al Secchia Rubiera.
Match dall’alto coefficiente di difficoltà, data la qualità della rosa avversaria, alla fine dei sessanta minuti sono proprio gli ospiti a strappare i due punti al Pala San Nicolò, inviolato fino a Mercoledì scorso.
Partita maschia e in equilibrio sin dai primi minuti di gioco.
La prima frazione di gioco vede le formazioni in campo alternarsi nelle marcature, ma è la Lions che prova a portare dalla sua l’esito del match.
In più occasioni la formazione Abruzzese ha in mano la palla di un importante +4, senza mai riuscire però a concretizzare il potenziale vantaggio.
Nei minuti finali del primo tempo gli ospiti suonano la carica e sfruttando qualche imprecisione di troppo della Lions portandosi ad una sola lunghezza di distanza.
I primi 30’ di gioco si concludono con il punteggio di 12-11 in favore della Lions.

Nella ripresa aumenta la pressione del Rubiera che non solo rimette in equilibrio il match, ma mette in seria difficoltà la manovra offensiva della squadra di Fonti.
A soli 5’ dal termine della gara si rivede la Lions, la formazione biancorossa si trova a rincorrere un passivo di ben quattro reti.
Si passa ad una difesa aggressiva per ricucire lo strappo, in meno di un minuto i padroni di casa si portano ad una sola marcatura di distanza (20-21).
Risultano fatali gli sforzi extra messi in campo dai biancorossi che perdono lucidità, il Rubiera riprende con prepotenza il pallino del gioco e al termine dei 60’ il tabellone è fermo sul 21-24 e decreta il primo stop tra le mura amiche per la formazione Teramana.

E’ scesa in campo anche la Serie B nel week end, che mette a segno la prima vittoria stagionale imponendosi con un netto 40-29 ai danni della Pallamano Chieti.
Vittoria che rende meno amara l’intensa settimana sportiva dei biancorossi.

Doppio impegno in trasferta in arrivo per la Lions, la Serie A2 maschile nel prossimo turno di campionato sarà ospite del Verdeazzurro Sassari, mentre la Serie B sarà impegnata sul parquet dell’ Ogan Pescara.

Ufficio Stampa Lions Teramo

Lions sei OK!

Promossa con ottimi voti la Lions Teramo, che si è ben comportata nel girone di Andata!
Manca ancora un’ ultima sfida per completare la prima parte di stagione, ma in attesa del recupero con il Secchia Rubiera possiamo già tirare le prime somme.
19 i punti raccolti fino ad ora che hanno permesso alla formazione biancorossa di navigare nelle zone alte della classifica.
Le due sconfitte maturate con Carpi e Camerano, lasciano l’amaro in bocca, soprattutto analizzando nel dettaglio il modo in cui sono maturate.
Da questi due scivoloni la Lions può solo imparare e trarne benefici per riprendere con consapevolezza la marcia nel girone.

Il riscatto immediato non è tardato ad arrivare!
La Lions si impone sul parquet della Pallamano Parma nella prima giornata del girone di ritorno, che nel frattempo ha preso il via.
Il match non è mai stato di fatto in discussione, con i Teramani sempre avanti nel risultato ed in totale controllo della gara.
Da Parma arrivano altri due punti importanti che danno nuova verve e fiducia ai ragazzi di Mister Fonti.

Settimana di fuoco in arrivo intanto, nel week end la Lions tornerà tra le mura amiche e si prepara ad affrontare il Nuoro, nel match valido per la seconda giornata del girone di ritorno per il campionato di Serie A2 maschile.
Domenica 7 Febbraio, prenderà il via anche la Serie B maschile, con la Lions che sarà impegnata sul campo dell’ HC Pescara.
Mercoledì 10 di nuovo in campo invece la Serie A2 Maschile nel big match con il Rubiera per il recupero della decima giornata di campionato.

                                                                                                                                      Ufficio stampa ASD Lions Teramo

A Carpi arriva il primo stop stagionale!

Arriva dopo ben 9 giornate il primo stop in campionato per la Lions Teramo, che si deve arrendere alla capolista Carpi.
Match dal coefficiente di difficoltà noto, contro una formazione attrezzata per candidarsi con un ruolo da assoluta protagonista nel girone B.
Match subito in salita per la formazione abruzzese che deve affrontare, da una parte il  “muro” difensivo del Carpi e dall’altra, le ripartenze di una squadra che predilige il gioco in velocità.

I padroni di casa impongono subito il proprio gioco e la Lions deve già rincorrere per annullare il primo
mini-break della gara (3-1).

La Lions cresce nel corso della prima frazione di gioco e riequilibra il match (11-11).
Complice qualche disattenzione di troppo, la Lions subisce le ultime offensive dei padroni di casa e chiude i primi trenta minuti sotto di due reti (13-11).

Avvio di ripresa shock!

Un gioco frenetico e la foga nel voler riportare subito il match in parità, sono fattori determinanti che si schierano a favore dei padroni di casa.

La Lions subisce un parziale di 4 a 0 e si trova di fronte ad un secondo tempo tutto in salita.

Arriva una risposta concreta dai ragazzi di Mister Fonti, che con carattere rientrano nel match.

Inizia la rimonta della Lions che ricuce lo strappo e si porta ad una sola rete di distanza dagli avversari (24-23).

A soli 5’ dal termine, in più occasioni i biancorossi hanno avuto in mano la palla del pareggio, alla fine il Carpi riesce a sventare i tentativi della Lions e siaccucura la retr del +2
Nei secondi finali, con il risultato già acquisito, arriva la rete del 26-23 che chiude il match in favore dei padroni di casa.

C’è sicuramente rammarico per il risultato ma non per la prestazione, in un campo decisamente impegnativo.

Nota lieta della gara, l’ottima prestazione del giovane Giulio Forlini, impeccabile in fase realizzativa e top scorer di giornata (7/7).

Nel prossimo impegno stagionale, la Lions torna al Pala San Nicolò, ospite l’ Ambra, formazione che nonostante occupi le parti basse della classifica, ha ottenuto ben due vittorie nelle ultime tre gare disputate!

Altro match sicuramente impegnativo, ma adesso serve subito ripartire!

Ufficio Stampa Lions Handball Teramo

LIONS: Al Pala San Nicolò Arriva il Follonica

Torna in campo la Lions Teramo a distanza di 52 giorni dall’ultima apparizione in Campionato.
Per il recupero dell’ottava giornata di campionato, al Pala San Nicolò arriva il Follonica.
Reduci da un buon periodo di Forma, (2 vittorie nelle ultime 3 gare disputate) i Toscani occupano attualmente la sesta posizione in classifica e saranno pronti a dare battaglia per contendersi la vittoria finale.
Dal canto suo, la Lions vuole riprendere da dove aveva lasciato, ci sono in palio 2 punti pesantissimi ai fini della classifica e per il proseguo del cammino dei ragazzi di Mister Fonti.


“Chiudere bene l’anno per ricaricare subito le batterie! Ci aspetta un avvio di 2021 davvero intenso, dobbiamo essere pronti per affrontare le tre sfide di vertice che ci aspettano”
Commenta così il DS/Capitano della Lions Andrea Di Marcello che chiede ai suoi concentrazione e determinazione in vista di un Gennaio decisamente di fuoco.

Ultima fatica dunque per la formazione teramana, che a seguito del recupero infrasettimanale potrà beneficiare nuovamente del periodo di stop, questa volta come da calendario.

Recupero 8’ Giornata di campionato Serie A2 maschile, Girone B
23 Dicembre 2020: Lions – Follonica
Fischio d’inizio previsto per ore 18:00

Ufficio Stampa ASD Lions Teramo

La Lions ingrana la SESTA!

La Lions può godersi la settimana si stop con altri due punti messi in cassaforte e la conferma del primato in classifica.

Sesta vittoria in campionato dunque per la formazione di Mister Fonti che allunga la striscia positiva grazie ad un risultato rotondo.

Primi minuti equilibrati caratterizzati da una fase di studio tra le due squadre, ma poi di fatto il match non è mai stato in discussione con la Lions che riesce a portare il risultato dalla sua già nell’arco dei primi 15’ di gara.

Alla mezz’ora il tabellone segna un vantaggio importante e si va al riposo con il risultato di 7-16 in favore della squadra biancorossa.

Sperimentazione totale nella ripresa, con il risultato acquisito il Mister può permettersi una rotazione completa, seppur graduale.

Ampio spazio alla linea verde, dal portiere De Angelis ai pivot D’Argenio e Macrone, all’ala sinistra entrano prima Reginaldi e poi Michini, mentre Ciutti dirige il gioco dal centro.

Con la nuova formazione, la difesa concede qualcosa in più agli avversari, ma niente paura perché in attacco le reti non mancano.

Arriva il fischio finale e la Lions porta a casa il match con il risultato di 23-35.

La pausa servirà sicuramente per ricaricare le batterie e limare ulteriormente i meccanismi di squadra, il tutto per arrivare pronti alle due impegnative sfide che riserva il calendario.

Il 14 novembre, al Pala San Nicolò c’è il Follonica e subito dopo i Lions saranno ospiti del Carpi.

Ufficio Stampa Lions Handball Teramo

La Lions torna subito alla vittoria e si prende la testa del girone B!

E’ tornata subito alla vittoria la Lions Teramo che al Pala San Nicolò mette in archivio la pratica Chiaravalle.
Match delicato, i padroni di casa fanno i conti con le prime assenze (il Mister in un colpo solo deve rinunciare a Murri, Valeri, Bellia e Camaioni), mentre gli ospiti, reduci da ben tre vittorie consecutive, si presentano alla sfida con il coltello tra i denti.

Il match si sblocca solo dopo 3’ grazie al solito Giampietro che realizza dai sette metri, punteggio sul 3-3 al 10’ del primo tempo con gli ospiti che approfittano della superiorità numerica per portate il match dalla loro parte, punteggio sul 3-5 al 13’.
Al 18’ arriva il pareggio dei padroni di casa, seguito dal pronto vantaggio, la prima frazione di gioco si conclude con la Lions in vantaggio sul punteggio di 11-8.

Nella ripresa scende la pressione degli ospiti che non riescono a tenere il passo della Lions per tutti i restanti trenta minuti.
Pian piano i padroni di casa prendono il largo ed arrotondano il risultato.
Al minuto 60’, il tabellone si ferma sul punteggio di 20-13 in favore della Lions Teramo.

Quinta vittoria stagionale dunque che permette alla Lions di mantenere la testa del girone, questa volta in solitaria, anche grazie in virtù dei risultati maturati sugli altri campi.

Già al lavoro la squadra in virtù del prossimo impegno stagionale, i ragazzi di mister Fonti saranno impegnati in trasferta, ospiti del Bologna United.

Ufficio Stampa Lions Handball Teramo

Lions, un ottimo punto a Tavarnelle!

Era il big match di giornata l’incontro tra Tavarnelle e Lions e le attese non sono state tradite!
La Lions si preparava ad affrontare un avversario decisamente temibile per prestanza fisica e doti tecniche e serviva una conferma ulteriore dopo la bella vittoria in quel di Casalgrande.

Match equilibrato nell’arco dei sessanta minuti, le formazioni hanno entrambe provato in diverse fasi dell’incontro a mettere in cassaforte il risultato senza mai affondare però il colpo definitivamente.

Da subito si percepisce la fisicità del match, la Lions deve affrontare un muro di magliette verdi, ma questo non spaventa la compagine Abruzzese che azione dopo azione riesce a trovare le giuste combinazioni per bucare la difesa avversaria che ben risponde ai colpi subiti dai biancorossi.
Dopo essere stata avanti per quasi tutta la prima frazione di gioco, la Lions subisce il sorpasso, si va al riposo sul punteggio di 10-9 in favore dei padroni di casa.

Stesso copione nella ripresa, nel finale il match si accende, per ben due volte la Lions è costretta ad dover rincorrere il punteggio.
Al minuto 57 i padroni di casa fanno registrare il massimo vantaggio di tre reti di scarto, la Lions non si da per vinta!
Collevecchio butta giù la saracinesca e Murri infila tre reti davvero importanti!
Al termine dei sessanta minuti il risultato finale è di 23 pari!

Davvero un buon punto ottenuto su un campo decisamente ostico, la Lions rimane in testa al girone B a 9 punti assieme a Tavarnelle e Secchia Rubiera, che si aggiunge al trio di testa.

Nel prossimo week end si torna al Pala San Nicolò, la Lions ospiterà la Pallamano Chiaravalle in una sfida che si preannuncia davvero interessante anche in virtù delle tre vittorie consecutive riportare dai Marchigiani!

Ufficio Stampa Lions Handball Teramo

LIONS, il poker è servito!

Promossa la Lions Teramo che supera la prova Modula Casalgrande a pieni voti!
La formazione Abruzzese rientra dalla trasferta Emiliana con il bottino pieno che vale la quarta vittoria stagionale consecutiva che consente ai biancorossi di confermarsi in testa alla classifica del girone B nel campionato di serie A2 Maschile.

Sfida decisamente impegnativa, che vede la Lions avanti nel punteggio per tutto il match, ma con i padroni di casa che mai hanno dato segni di cedimento.

Inizio di gara positivo per i biancorossi che provano subito ad allungare (4-7 al 10’), devono fare però i conti con la Modula che vuole restare in partita, al 20’ la situazione torna in perfetto equilibrio (8-8).
Nel finale di tempo la Lions allunga nuovamente e va al risposo assicurandosi due reti di vantaggio (11-13).

La ripresa segue la falsariga della prima frazione di gioco, la Lions conduce senza mai scrollarsi definitivamente di dosso i padroni di casa.

A 10 minuti dal termine arriva la svolta, la Lions affonda il colpo e fa registrare il massimo vantaggio nel match, 5 sono le lunghezze che separano le due formazioni.

Questo risulterà il break decisivo ai fini del risultato finale, al termine dei 60’ il tabellone si ferma sul 22-25. 

Abbiamo assistito ad un match di buon livello, ottima la risposta della squadra, ma ancora una volta un Collevecchio monumentale, il portiere Abruzzese tira giù la saracinesca e para ben 4 tiri dai sette metri sugli 8 totali concessi agli ospiti.

Nel prossimo week end altra sfida dal coefficiente di difficoltà elevato per la Lions, per la quinta giornata di campionato, gli abruzzesi saranno nuovamente impegnati in trasferta nel big match di vertice con la Pallamano Tavarnelle.

Ufficio Stampa Lions Teramo Handball